EUCHNER è sinonimo di innovazione e massimi standard di qualità nella tecnologia di sicurezza. La società a conduzione familiare di Leinfelden sviluppa e produce prodotti orientati al futuro da oltre 60 anni, tenendo sempre d'occhio le esigenze del mercato di domani. EUCHNER presenterà i suoi ultimi punti salienti del prodotto a EMO. Ciò include il nuovo sistema di chiusura della porta CTM, caratterizzato da un'elevata compattezza e che può essere installato quasi invisibilmente in una macchina. Con la protezione della porta modulare MGB2, EUCHNER presenta anche una soluzione di sicurezza che soddisfa tutti i requisiti della tecnologia di sicurezza e dell'Industria 4.0.

Intelligente, compatto, sicuro: il sistema di chiusura della porta CTM

Che si tratti di macchine per l'imballaggio, macchine utensili o attrezzature per la produzione di alimenti, c'è sempre meno spazio disponibile per la tecnologia di sicurezza nella progettazione della macchina. Idealmente, i sistemi di sicurezza e gli switch sono installati in modo da essere quasi invisibili. Grazie alle dimensioni estremamente ridotte di soli 120 x 36 x 25 millimetri, la nuova serratura CTME di EUCHNER è particolarmente facile da integrare nel design della macchina. L'innovativo attuatore a sfera montato su elastomero consente persino la protezione di porte con raggi di rotazione estremamente ridotti.

La funzione di blocco bistabile dell'interruttore di sicurezza CTM assicura che il blocco rimanga nel suo stato attuale in caso di mancanza di corrente o quando il sistema è spento: questo mantiene la porta bloccata se era precedentemente bloccata. Se il bicchiere non è stato attivato prima, la porta può essere aperta e chiusa come desiderato. L'intrappolamento involontario di persone in caso di mancanza di corrente non è quindi più possibile.

A prova di futuro in termini di Industria 4.0, il marchio comunitario offre attraverso le sue capacità di comunicazione intelligenti. Ciò semplifica il collegamento in serie con altri dispositivi EUCHNER. L'interfaccia integrata consente inoltre la connessione alla nuova unità di valutazione EUCHNER ESM-CB, che inoltra i dati tramite IO-Link al livello di controllo di livello superiore.


La confezione da 1.000 possibilità: la protezione protettiva modulare per porte MGB2

La crescente rete e l'alto grado di specializzazione dei moderni impianti di produzione richiedono componenti sempre più intelligenti e flessibili. Ciò vale in particolare per la tecnologia di sicurezza. Euchner stabilisce nuovi standard con il MGB2 Modular, un ulteriore sviluppo logico del MGB Gate Box multifunzionale di successo mondiale. Il clou del multi-talento per la porta di protezione: grazie alla speciale struttura del sistema costituita dal modulo per il blocco della protezione, dai sottomoduli plug-in con funzioni operative e di visualizzazione e da un modulo bus per il collegamento a PROFINET / PROFISAFE, il MGB2 Modular può essere adattato perfettamente alle esigenze individuali. Con l'aiuto di due sottomoduli, è possibile integrare fino a sei diversi elementi operativi nel modulo di chiusura. La funzionalità del Gate box multifunzione MGB2 Modular può anche essere notevolmente estesa con il modulo di espansione MCM.

CTP incontra MGB: il sottile salvaporta MGBS

Con la protezione della porta di protezione MGBS, EUCHNER mostra una combinazione di due prodotti collaudati: l'interruttore di sicurezza CTP con codice transponder e il modulo maniglia della scatola multifunzionale (MGB). L'MGBS è adatto per l'uso in ambienti industriali in cui è necessario un alloggiamento di interruttore sottile, ad esempio su pali angolari di recinzioni protettive. La protezione antimanomissione è fornita dal sistema di sicurezza attraverso i fori di montaggio nel modulo maniglia e una piastra di chiusura nascosta. Inoltre, nel modulo maniglia è già incluso un inserto di bloccaggio, che impedisce l'avvio del sistema durante i lavori di manutenzione e pulizia. Una semplice connessione plug-in garantisce anche una facile connessione con un piccolo sforzo di cablaggio.


Condividi questa news