In atmosfere potenzialmente esplosive, secondo la direttiva ATEX e gli standard corrispondenti, vengono posti requisiti speciali sull’apparecchiatura utilizzata, che possono comportare un rischio di accensione. Gli interruttori di sicurezza elettromeccanici sono conformi ai dispositivi ATEX delle categorie 3D / 3G e possono essere utilizzati nelle zone di pericolo 2 e 22 (gas o polveri). Per la protezione dalle esplosioni, gli interruttori di sicurezza elettromeccanici sono disponibili come interruttori di posizione, dispositivi di blocco senza blocco della protezione o con blocco della protezione monitorato. Una piastra di protezione inclusa protegge gli interruttori di sicurezza dagli urti sull’involucro e dalla penetrazione di atmosfere esplosive. L’alloggiamento estremamente robusto realizzato in pressofusione di lega leggera in combinazione con l’elevato grado di protezione IP 67 consente l’utilizzo in condizioni ambientali estreme. Gli interruttori di sicurezza di tipo NZ – dispositivi di bloccaggio di tipo 1 – hanno un alloggiamento di base standardizzato secondo EN 50 041. Gli interruttori di sicurezza SGA / STA con attuatori separati sono compatibili con gli interruttori EUCHNER TP che sono disponibili sul mercato da anni.

caratteristiche
 Adatto per l’uso nelle zone 2 e 22 (gas e polveri)
 Costruzione robusta con parafango aggiuntivo
NZ1HS / NZ1RS Interruttore di posizione di tipo 1
NZ1VZ / SGA Tipo 2 dispositivi di interblocco
 Interruttore di sicurezza SGA / STA con testa in metallo, attuatori identici e tre ingressi per cavi
LockingSta lock di protezione con monitoraggio sicuro per la protezione personale
 Elementi di commutazione con 4 elementi di commutazione
protezione IP 67

Condividi questa news