DRD ELETTRONICA SRL non guarda mai indietro, ma pensa sempre al futuro: è con piacere infatti che oggi presentiamo il catalogo delle novità per l’ anno 2021.

Quattro sono gli ambiti nei quali vediamo le più grandi novità in tema di componenti per l’automazione industriale:

  1. Sicurezza
  2. Quadristica e Bordomacchina
  3. Sensoristica
  4. Hardware ottica

In ambito Sicurezza, sono tre le innovazioni che troveremo: il sistema capacitivo di sicurezza, meglio conosciuto con il nome FEEL-ANT di Feeler, che funziona mediante la rilevazione dei cambiamenti di capacità dell’antenna di captazione posta a protezione dell’area interessata; il laser scanner ultracompatto NANOSCAN3 con la barriera fotoelettrica di sicurezza più piccola la mondo e, infine, la nuova famiglia di barriere di sicurezza di Tipo4 SAFEGATE di ReeR.

Quando invece parliamo di Quadristica e Bordomacchina, le novità in tema di componenti per l’automazione industriale sono i nuovi switch XELITY di Murrelektronik che rendono possibile il collegamento in rete mirato dei moduli Ethernet e TEIDE di Ccea Lights, una serie di lampade a Led compatte, dall’elegante profilo.

Nel settore della Sensoristica, si parlerà soprattutto di:

  1. Safety Fiel Box di Schmersal, un distributore di sicurezza con un’interfaccia PROFINET/PROFIsafe particolarmente adatta per installazioni “plug and play” fino a un massimo di otto dispositivi di sicurezza.
  2. Trasmettitore di pressione elettrico con display e doppio set point, configurabile tramite NFC Smartphone App, presentata da Trafag.

Concludiamo poi con l’Hardware e l’Ottica, dove i protagonisti indiscussi per il 2021 saranno:

  1. WILLIE, il dispositivo da polso della J&W che aiuta e supporta l’operatore a ridurre i tempi di intervento, aumentando quindi l’efficienza produttiva.
  2. Il sistema di Smart Robots che supporta l’uomo nei processi manifatturieri.
  3. I sistemi VISION di Balluff che, con l’impiego dell’elaborazione meccanica delle immagini, soddisfano le crescenti esigenze in termini di massima qualità e flessibilità nei moderni impianti produttivi.

È stato ed è ancora adesso un 2020 difficile, che ci ha messo alla prova, ma, oggi più che mai, con l’entusiasmo che ci contraddistingue, siamo già all’opera per soddisfare tutte le vostre richieste per i nuovi componenti dell’automazione industriale.

Condividi questa news