Euchner presenterà per la prima volta il suo nuovo interruttore di sicurezza con codifica a transponder CTA all'edizione digitale di Hannover Messe dal 12 al 16 aprile 2021.

Grazie al suo robusto alloggiamento in metallo e all'elevata forza di chiusura di 8.000 N, il CTA è ideale per l'uso su porte pesanti e in ambienti molto difficili. La sua funzione di interfaccia intelligente invia dati completi di stato e diagnostica al sistema di controllo di livello superiore. Ciò significa che il CTA è pronto per l'Industria 4.0: è la soluzione perfetta per la necessità di produzione digitale di sensori con funzioni di comunicazione avanzate.

HMI 2021 si descrive come la "casa dei pionieri industriali" - e Euchner è certamente un pioniere. Lo specialista in ingegneria della sicurezza di Leinfelden-Echterdingen in Germania sfrutta al massimo la fiera HMI virtuale per posizionarsi come fornitore di soluzioni innovative di ingegneria della sicurezza per l'Industria 4.0. I visitatori registrati della fiera avranno l'opportunità di sperimentare in prima persona la prima dell'ultimo interruttore di sicurezza con codice transponder CTA di Euchner con blocco della protezione. Grazie al suo robusto alloggiamento in metallo e all'elevata forza di chiusura di 8.000 N, è particolarmente adatto per l'uso su porte pesanti e in ambienti molto difficili. Il suo alto livello di codifica supera di gran lunga i requisiti della EN ISO 14119. Può trasmettere in modo affidabile i dati di stato e diagnostici rilevanti dai singoli interruttori al sistema di controllo di livello superiore in una connessione in serie con un massimo di venti dispositivi.

La stragrande maggioranza della gamma di prodotti Euchner è già pronta per l'Industria 4.0. Ad esempio, il meccanismo di chiusura della porta CTM, che sarà anche in mostra sulla piattaforma HMI, ha le stesse funzioni intelligenti dell'interruttore CTA. Tuttavia, il compatto CTM è stato progettato specificamente con porte e sportelli con raggi di rotazione piccoli in mente.

Oltre alle funzioni di comunicazione intelligenti, anche una gestione facile e flessibile gioca un ruolo cruciale nel consentire l'integrazione delle apparecchiature di sicurezza nel design di una macchina. Un ottimo esempio di ciò è il sistema di porte blindate MGB2 Modular. È dotato di sottomoduli facilmente intercambiabili e può essere integrato con il nuovo modulo di estensione MCM. Due nuovi sottomoduli per il collegamento di interruttori o dispositivi di sicurezza elettromeccanici con uscite OSSD offrono funzionalità ancora maggiori. Inoltre, richiede solo una configurazione minima. A seconda dei requisiti specifici, gli utenti possono persino rinunciare al modulo di chiusura e alla maniglia della porta quando implementano il modulo di estensione in combinazione con il modulo bus. Il sistema MGB2 facilmente scalabile offre ai progettisti la massima flessibilità nella selezione delle funzioni e nel posizionamento dei componenti, poiché i componenti possono essere montati separatamente.

Condividi questa news